RIFIUTO DIFFERENZIATO

Home Su

 

Il problema dei senza fissa dimora o dei soggetti in condizione di emarginazione grave. All’interno di questa categoria i cosiddetti “barboni” costituiscono l’espressione più classica dell’emarginazione sociale, tanto più grave quanto più sono incamminati verso un processo di cronicizzazione degradante, accompagnata dall’estraneità verso ogni istituzione e relazione.
Gli elementi che caratterizzano la bassa qualità di vita di queste persone possono così sintetizzarsi:
isolamento dal gruppo di appartenenza: interruzione dal nucleo familiare; difficoltà a relazionare con l’ambiente cittadino circostante; così pure è scarsa la capacità di utilizzare le risorse messe a disposizione dall’ambiente istituzionale, mentre queste persone riescono a destreggiarsi nell’utilizzare le opportunità offerte dalla beneficenza e dalla solidarietà privata.
vita nella strada: il barbone considera la strada la sua casa. In un certo senso egli è stato “adottato” dal luogo dove vive. Anche se vecchio o malato tende a rifiutare in modo categorico un ricovero che lo vincoli dalla sua libertà.

 

.